Audio/Video,  Recensioni

Recensione Sony HT-ST5000

Le soundbar sono un acquisto praticamente obbligato se si vuole ottenere un’esperienza ricca e ottimale dal nostro tv 4k, che hanno nell’audio integrato il loro più evidente punto debole.

E con Dolby Atmos, l’ultima tecnologia surround per una immersione completa nel suono uscita ancora nel 2012 che va ad espandere i sistemi 5.1 e 7.1 con dei diffusori posti anche sul soffitto, le possibilità di configurazione sono aumentate.

Ma per godere di un suono potente ed immersivo non è necessario complicarsi la vita con impianti audio surround complessi. Grazie a vari accorgimenti i diversi produttori hanno progettato soundbar compatibili con Dolby Atmos, e la Sony HT-ST5000 senza dubbio al vertice della categoria.

La Sony HT-ST5000 è di certo uno dei modi più semplici per aver un audio di alta qualità Dolby Atmos utilizzando solamente una soundbar ed un subwoofer.

Caratteristiche tecniche

  • Sistema composto da soundbar+subwoofer con configurazione 7.1.2
  • Compatibile con Dolby Atmos e DTS:X
  • Compatibile con audio ad alta risoluzione
  • 3 porte 4K HDMI
  • Connessione Wi-Fi e Bluetooth
  • Google Chromecast integrato e Spotify Connect
  • Dimensioni e peso soundbar: 1180 x 80 x 145 mm – 8,2 kg
  • Dimensioni e peso subwoofer: 248 x 403 x 426 mm – 14,1 kg
  • Telecomando incluso

Design e qualità dei materiali

HT-ST5000 senza griglia anteriore

La Sony HT-ST5000 è la soundbar top di gamma della casa giapponese, e come ci si può aspettare le finiture e i dettagli sono molto ben curati. Le linee sono moderne, pulite e in generale il prodotto da una sensazione di alta qualità.

Sulla parte frontale, dietro la griglia di protezione in tessuto, sono disposti 7 altoparlanti da 65mm. Tre di questi sono di tipo coassiale, sono ovvero composti da un woofer più un tweeter integrato per le alte frequenze. Nella parte superiore invece, ai due lati e dietro una griglia metallica non rimovibile, sono posti altri due altoparlanti angolati verso l’alto, in modo che il suono venga fatto arrivare all’ascoltatore dopo aver rimbalzato sul soffitto, dando quindi una sensazione realistica di tridimensionalità del suono.

Anche il subwoofer risulta molto curato, sia nel design che nei materiali, cosa non comune negli altri subwoofer, che spesso vengono invece un po’ ignorati da quel punto di vista. Il subwoofer è wireless e si connette automaticamente alla soundbar durante la configurazione, con una luce LED verde che conferma la connessione.

Sul retro della soundbar troviamo le varie porte e connettori. Ci sono 3 ingressi HDMI e una uscita HDMI abilitata ARC (tutte compatibili con HDCP 2.2), porta per l’audio ottico digitale, minijack 3.5mm e porta ethernet. Sul lato destro invece si trova una porta usb per collegarci per esempio una chiavetta con file musicali. Per quanto riguarda le connessioni wireless la HT-ST5000 è dotata di wi-fi dual band, NFC e Bluetooth con LDAC (protocollo banda larga di Sony).

La soundbar può essere posta sia appoggiata al mobile tv che montata a muro tramite i fori appositi presenti sul retro.

Funzioni

A differenza di sistemici fascia più bassa, la HT-ST5000 è dotata di una serie di porte che le consentono di avere un’alta versatilità, con funzioni da av receiver complete. Le porte HDMI sono tutte compatibili con sorgenti 4K, come per esempio Xbox One X, Amazon Fire 4K e lettori UHD.

La configurazione della HT-ST5000 è molto semplice. A differenza dei normali aver però questa non dispone di un microfono integrato per la calibrazione. Una volta installata la soundbar e il subwoofer bisogna semplicemente selezionare l’altezza del soffitto, la distanza del divano dalla soundbar, e il bilanciamento audio tra i vari altoparlanti. Si tratta quindi di un processo piuttosto semplice e veloce.

Tramite le varie connessioni wifi, bluetooth, ethernet e l’ingresso usb sul lato, la HT-ST5000 mette a disposizione diverse modalità per ascoltare musica, grazie anche all’interazione di Spotify Connect e di Google Chromecast. A differenza di altri altoparlanti wireless con connessione bluetooth, la connessione Bluetooth con LDAC del HT-ST5000 permette una trasmissione di dati a 990 kpps, circa tre volte superiore alla norma, e quindi l’ascolto di musica ad alti livelli di risoluzione.

Sul telecomando incluso è presente anche il tasto “Music Service” che permette di passare la riproduzione musicale su Spotify da un altro dispositivo, per esempio il tuo smartphone, alla soundbar.

Ci sono 4 modalità di ascolto: Music e Game Studio che prevedono la disattivazione di Dolby Atmos, e Movie e Standard. Queste possono essere selezionate tramite il tasto ClearAudio+ sul telecomando. Il bisogno del cambio di modalità di ascolto non è comunque così sentito come avviene invece con altre soundbar Dolby Atmos.

Sony HT-ST5000
Ingresso USB

La Sony HT-ST5000 include anche il DSEE HX (Digital Sound Enhancement Engine), una funzione che serve per aumentare la qualità dell’audio compresso. Con lo streaming da Spotify e Tidal il DSEE HX aumenta leggermente i dettagli negli alti, ma è comunque sicuramente meglio utilizzare dei file in alta risoluzione (sono supportati file fino a 24bit/96kHz).

Suono

Suono tridimensionale con Dolby Atmos

Guardando un film compatibile con Dolby Atmos i benefici degli altoparlanti rivolti verso il soffitto sono chiari. Il suono infatti viene proiettato direttamente sopra la tua testa, dando un senso di spazio e movimento che normalmente si ottiene sistemi surround più complessi (in termini di numero e posizionamento degli altoparlanti).

Anche nel caso di film in normale surround (non in Dolby Atmos), la riproduzione è si fa sempre apprezzare.L”HT-ST5000 è infatti in grado di identificare con precisione gli elementi audio in un mix multicanale, adattandoli alla sua configurazione di altoparlanti.

Grazie alla potenza di 800W potete stare tranquilli che questo sistema audio è in grado di fare un bel casino, e senza distorsioni e abbassamenti di qualità ai volumi più alti. Anche il subwoofer fa il suo dovere, con frequenze che partono dai 31.5Hz ma che arriva a dare il meglio a 50Hz. La soundbar invece parte dai 100Hz.

Per quanto riguarda la qualità del suono surround, la configurazione degli speaker rivolti verso l’alto aiuta a riprodurre la sensazione di un suono tridimensionale. Non è però chiaramente lo stesso effetto di un vero sistema surround con altoparlanti disposti nei vari punti chiave.

Altoparlanti orientati verso il soffitto

L’HT-ST5000 infatti dà sicuramente una sensazione di tridimensionalità al suono, ma il dinamismo può risultare invece un po’ ridotto. Per ottenere la qualità di suono migliore è di fondamentale importanza in ogni caso avere una distanza adeguata dalla soundbar.

Uscendo dal cono di suono riflesso dal soffitto la sensazione di immersione diventa sempre meno presente. D’altronde gli altoparlanti posti sulla parte superiore della soundbar hanno un’angolazione fissa, perciò è chiaro che la posizione ottimale sarà anch’essa fissa. Considerate quindi l’altezza del soffitto e la sua eventuale angolazione per determinare la distanza migliore tra divano e soundbar. Con un’altezza del soffitto di 270 cm la posizione ideale dovrebbe aggirarsi sui 2 metri e mezzo.

Considerazioni finali

La Sony HT-ST5000 risulta ancora una delle soundbar migliori sul mercato, nonostante sia stata introdotta già due anni fa. Ha tutto ciò che ci si aspetta da un sistema audio di alto livello, e permette di godere dell’audio Dolby Atmos senza dover per forza installare un vero sistema 5.1.2 o 7.1.2, essendo composto solamente da una soundbar e un subwoofer wireless.

Si tratta quindi di un compromesso, ma considerando la qualità generale, la facilità d’uso e di installazione, la HT-ST5000 fa sicuramente gola a molti che non vogliono dover riempire la stanza con altoparlanti per potersi godere un film in surround o della buona musica.

Pro

  • Ottima qualità audio, con soundstage ampio e suono cristallino
  • Qualità costruttiva eccellente e design curato
  • Subwoofer potente
  • Diverse possibilità di connessione

Contro

  • Ridotto dinamismo del suono rispetto ad un vero sistema surround 5.1.2 o 7.1.2
  • Piuttosto caro
Offerta
Sony HT-ST5000 Soundbar Dolby Atmos 7.1.2 Canali con Subwoofer Wireless, Hi-Res Audio, Chromecast...
  • Con 7.2.1 canali e supporto per Dolby Atmos
  • L'ST-5000 offre un audio surround cinematografico tridimensionale che riempe ogni angolo della casa
  • Compatibile con l'audio ad alta risoluzione