Robot Aspirapolvere

Roborock S7 Max Ultra vs Ecovacs Deebot T20 Omni vs Dreame L10s Ultra: Qual è il migliore?

Se sei alla ricerca di un robot aspirapolvere che fa tutto da solo, questi tre modelli sono certamente degli ottimi candidati. Hanno caratteristiche e funzionalità molto simili, e anche nel prezzo si assomigliano, dal momento che il Roborock e il Dreame vengono venduti a 1199€ (ora il Dreame 899€) mentre l’Ecovacs a 1099€. In questo articolo li confronteremo e cercheremo di capire quale conviene acquistare.

Tabella comparativa

Impossibile visualizzare la tabella.

Aspirazione

Ecovacs Deebot T20 OMNI

Per quanto riguarda la pura potenza di aspirazione, tutti e tre i modelli hanno valori piuttosto simili, con il Deebot che svetta con i suoi 6000Pa. Questo valore però ha comunque un’importanza relativa. Infatti il Roborock, anche se leggermente meno potente con 5500Pa, grazie al modulo spazzola flottante che si adatta alla superficie in modo da avere sempre il massimo contatto con essa, ottiene prestazioni eccellenti. In questa sfida quindi è il Dreame ad arrivare per ultimo con i suoi 5300Pa. C’è comunque da dire che ormai a questi livelli le performance sono sempre molto elevate, e nessuno di questi robot vi lasceranno delusi.

Lavaggio pavimenti

Roborock S7 Max Ultra

Nel lavaggio di pavimenti il Roborock S7 Max Ultra utilizza il suo solito panno vibrante con tecnologia VibraRise. Si tratta di un panno che vibra a 3000 vibrazioni al minuto, imprimendo una forza di 6N a terra, e che si solleva automaticamente di 5mm al passaggio su tappeti e moquette per evitare che il panno li bagni, consentendo di aspirare e lavare tutte le superfici in un’unica sessione, senza dover rimuovere i panni bagnati prima di passare all’aspirazione delle superfici morbide, come avviene con i robot senza questa funzione.

Gli altri due robot invece utilizzano una tecnologia molto simile tra loro, che consiste in due spazzole rotanti, che girano a 180 giri al minuto, anch’esse imprimendo una forza di 6N verso il basso. Nel Deebot le spazzole si alzano di 9mm, mentre nel Dreame di 7mm. Le prestazioni di tutti e tre i robot anche in questo frangente sono molto simili. Da segnalare però che il Dreame è risultato leggermente meno preciso nell’individuare il passaggio da un tipo di superficie ad un’altra, rischiando quindi di bagnare tappeti e moquette.

Rilevamento oggetti

Tutti e tre i robot sono in grado di rilevare ed evitare i piccoli oggetti. Roborock ed Ecovacs utilizzano principalmente una tecnologia LDS e a luce strutturata 3D, mentre il Dreame implementa anche una telecamera con Intelligenza Artificiale. Tutti e tre i sistemi sono molto validi, ma personalmente preferisco le soluzioni senza telecamera per motivi di privacy, che stanno prendendo sempre più piede e che funzionano altrettanto bene.

Stazione di svuotamento automatica

Le stazioni di svuotamento automatico sono in tutti e tre i casi di livello eccellente. La Stazione Ultra di Roborock ormai è famosa per le sue funzioni automatiche super-efficienti. È in grado infatti di contenere la polvere per circa 70 giorni, ricaricare il serbatoio dell’acqua per il lavaggio dei pavimenti, lavare automaticamente il panno, ed infine asciugarlo anche con aria calda, per evitare la formazione di muffe e cattivi odori.

La stazione OMNI dell’Ecovacs T20 però non è di certo da meno, e in realtà è addirittura un passo avanti, utilizzando acqua calda a 55°C (dichiarati, quelli reali sembra siano inferiori ma comunque efficaci) per lavare le spazzole, aumentando così ulteriormente il livello di pulizia. Dal punto di vista del design è anche un po’ più elegante rispetto alla stazione di Roborock, che ha un look più industriale.

Infine abbiamo la stazione di Dreame, che ricarica, lava e asciuga le spazzole allo stesso modo della stazione Ultra di Roborock. Anche in questo caso si può dire che il design è un po’ più pulito ed elegante rispetto alla soluzione di Roborock. Una caratteristica che invece la differenzia dagli altri due competitor è la capacità di miscelare acqua e soluzione per pavimenti in maniera automatica.

Conclusioni

A conti fatti direi che qualunque di questi tre robot scegliate, è davvero difficile che ne rimaniate delusi. Sono tutti e tre caratterizzati da performance eccellenti, funzionalità avanzate, ampie possibilità di personalizzazione, controllo e programmazione, e un livello di automazione elevatissimo. La scelta va fatta quindi in base alle proprie priorità:

  • Il Dreame è chiaramente quello a più conveniente a livello di prezzo
  • L’Ecovacs è quello più ricco a livello di funzionalità, grazie al lavaggio delle spazzole con acqua calda, ma a livello di app ha ancora bisogno di miglioramenti
  • Roborock fornisce il pacchetto robot+app complessivamente migliore, ed è evidente dalle numerose recensioni entusiaste (e la versione bianca ora è anche scontata!)

No products found.

Articoli correlati: