Robot Aspirapolvere

Roborock S7 MaxV Ultra vs Deebot X1 Omni

Se siete alla ricerca del robot aspirapolvere più avanzato e ricco di funzionalità del 2022, i top di gamma di Roborock e Ecovacs sono decisamente i due prodotti da considerare. Il Roborock S7 MaxV e l’Ecovacs Omni X1 hanno entrambi l’evitamento degli ostacoli basato su intelligenza artificiale, stazioni di ricarica avanzate con svuotamento polvere, riempimento serbatoio d’acqua e lavaggio del panno automatizzati, potenze di aspirazione molto elevate, e ovviamente il massimo in termini di funzionalità e di gestione tramite app. Ma quale dei due scegliere? Qual è il migliore per le vostre esigenze?

Dati tecnici

Roborock S7 MaxV Ultra:

  • Potenza di aspirazione: 5100Pa
  • Rumorosità (Balanced Mode): 67dB
  • Capacità batteria: 5200mAh
  • Superficie consigliata: fino a 300 metri quadrati
  • Capacità serbatoio polvere: 400ml
  • Capacità serbatoio acqua: 200ml
  • Autonomia: 180 minuti (in quiet mode)
  • Dimensioni: 353x350x96.5mm (Robot), 422x504x420mm ( Ultra Dock), 314x457x383mm (Plus Dock)

Ecovacs Deebot Omni X1:

  • Potenza di aspirazione: 5000pa
  • Dimensioni: 362*362*103.5mm
  • Capacità serbatoio polvere: 400ml
  • Capacità serbatoio acqua: 80ml
  • Rumorosità: 66 dBA
  • Batteria: Li-Ion, 5200mAh
  • Autonomia con una carica: 140 min (260 min in low)
  • Tempo di ricarica: 6,5 ore

Aspirazione e lavaggio

Spazzole rotanti dell’Omni X1

Partiamo come sempre dalle performance di aspirazione e lavaggio. Che si tratti di pavimenti duri o di tappeti e moquette, entrambi i robot hanno prestazioni molto alte, decisamente sopra la media, anche grazie alla potenza di aspirazione di 5100pa del Roborock e 5000pa dell’Ecovacs. Nel caso di detriti più grandi però, l’Omni X1 sembra avere qualche problemino in più ad aspirarli, ma non si tratta di niente di grave. Anche per quanto riguarda la pulizia profonda dei tappeti i due robot hanno sbaragliato la concorrenza (escludendo i Roomba che grazie alla loro esclusiva doppia spazzola brevettata in questo rimangono al momento irraggiungibili), con il Roborock sempre comunque in testa.

Grazie alla potenza di aspirazione davvero elevata (circa il doppio rispetto ad altri robot di fascia alta), anche nel caso di pulizia di superfici con fessure o comunque spazi difficili da raggiungere in profondità, i due robot si comportano molto bene.

Nel caso del lavaggio i due robot si differenziano per due sistemi diversi. L’Omni è dotato di due piastre rotanti, mentre l’S7 MaxV si avvale di una piastra vibrante, che è anche in grado di sollevarsi quando il robot passa sopra un tappeto o una moquette (solo tappeti a pelo corto, fino a circa 4 mm). Nel caso di un misto di moquette e pavimenti duri può quindi aspirare e pulire tutta la superficie in una sola volta, cosa non possibile con l’Omni.

Comunque anche le prestazioni di lavaggio sono ai vertici per entrambi i robot. Da segnalare che il Roborock sembra un po’ lento nel saturare di acqua il suo panno (circa 5 minuti), durante i quali il lavaggio non avviene al massimo dell’efficacia.

Navigazione e evitamento ostacoli

Luce 3D del Roborock S7 MaxV

La navigazione è uno degli aspetti più importanti quando si ha a che fare con dei robot dotati di intelligenza artificiale. Come la maggior parte degli altri robot aspirapolvere utilizzano entrambi la tecnologia LiDAR per mappare gli ambienti di casa e quindi effettuare le pulizie in maniera sistematica ed efficiente. Entrambi i robot sono molto veloci e precisi nel processo di mappatura, con l’Omni di poco più veloce.

Nella parte frontale hanno telecamere e sensori avanzati che gli permettono di rilevare e quindi evitare ostacoli che con il solo LiDAR non sarebbero visibili al robot, come ad esempio cavi, lacci, ciabatte, calzini, ecc. Questi sono oggetti storicamente ostici ai robot aspirapolvere, in quanto se aspirati potrebbero limitare o bloccare completamente il lavoro del robot. Si tratta quindi di un risultato molto importante al raggiungimento di una automazione sempre più elevata. In questo campo l’S7 MaxV è superiore all’Omni X1. Da segnalare comunque che questi sistemi sono in costante evoluzione, e grazie agli aggiornamenti software (di cui è da poco uscito quello per l’Omni) ci si può aspettare che migliorino ulteriormente nel tempo.

App e funzionalità

Sia la app di Roborock che quella di Ecovacs sono ormai estremamente ricche di funzionalità. Hanno insomma tutto ciò che si può aspettare al giorno d’oggi da uno smart robot aspirapolvere con mocio. Entrambe le app permettono un livello di gestione e di programmazione del robot davvero elevato. Non solo si può decidere gli orari di funzionamento, ma si possono impostare anche altri parametri per ogni singola stanza, come la potenza di aspirazione, la pulizia col panno, un’area specifica da pulire all’interno di una stanza.

Grazie alle telecamere integrate sul frontale dei robot, sia con l’S7 MaxV che con l’Omni X1 è disponibile il monitoraggio video remoto, magari per controllare cosa sta combinando il nostro amico a quattro zampe mentre noi siamo fuori casa.

Una differenza tra i due robot riguarda l’assistente vocale, che nel caso dell’Ecovacs è integrato e si chiama Yiko, e quindi non richiede l’utilizzo di un assistente di terze parti, come potrebbe essere Google Assistant.

Batteria e autonomia

La batteria è sempre quella da 5200 mAh, presente in tutti i top di gamma Roborock e Ecovacs. Si tratta probabilmente della capacità massima consentita al momento, e permette 180 minuti con una carica nel caso del Roborock, e 260 minuti per l’Ecovacs (entrambi impostati a bassa potenza). Questo dato comunque non è necessariamente così importante, in quanto essendo robot con mappatura sono in grado di ricaricarsi al momento opportuno e riprendere la pulizia da dove avevano lasciato.

Stazione di svuotamento

Roborock S7 MaxV Ultra

Le stazioni di svuotamento automatico sono senza dubbio tra le novità più utili ed interessanti introdotte negli ultimi anni nel campo dei robot aspirapolvere. Fino allo scorso anno erano in grado di svuotare automaticamente il serbatoio dei detriti del robot, aumentandone quindi l’autonomia fino a circa 2 mesi (tempo determinato dalla capacità della stazione e ovviamente dalla quantità di polvere presente), ma con con le stazioni che affiancano l’S7 MaxV e l’Omni X1 siamo passati decisamente al livello successivo. Ora queste stazioni assolvono infatti alle seguenti funzioni:

  • ricarica robot
  • svuotamento detriti
  • ricarica del serbatoio per l’acqua
  • lavaggio del panno

Si è quindi passati a un nuovo livello di automazione. Per ottenere tutto ciò le stazioni sono state dotate di due ulteriori serbatoi. Entrambi servono a contenere acqua. Uno contiene acqua pulita per la ricarica del robot e per il lavaggio del panno, mentre il secondo serve a raccogliere l’acqua sporca derivante dal lavaggio del panno.

Questo però ha determinato l’aumento di dimensioni delle stazioni. In particolare quella di Ecovacs è davvero ingombrante, e potrebbe rappresentare un problema nel posizionamento a casa. Si tratta quindi di un aspetto di cui tenere conto.

Per quanto riguarda il funzionamento e la facilità di utilizzo, entrambi le stazioni sono ugualmente facili da riempire, svuotare e fanno un buon lavoro sia per quanto riguarda lo svuotamento che per la pulizia del panno. Quest’ultima però avviene con sistemi diversi. L’Omni non utilizza parti mobili per il lavaggio del panno, ma riempie d’acqua un vano apposito dove i due panni girano per pulirsi da soli, mentre il Roborock ha un sistema di spazzole interno che si muove avanti e indietro per pulire i panno che in questo caso rimane fisso. L’Ecovacs a fine lavaggio dispone anche della funzione asciugatura con acqua calda, in modo da evitare la formazione di muffe e cattivi odori.

Conclusioni

Si tratta di due robot aspirapolvere e lavapavimenti estremamente avanzati. Quale dei due è il migliore? Probabilmente io sceglierei il Roborock, che sembra essere spesso un passo avanti al suo concorrente. Il robot di Ecovacs ha dalla sua un design più elegante, una autonomia più elevata e una pulizia del panno più efficace (in situazioni estreme), ma per il resto, nonostante rimanga un ottimo robot, ritengo il Roborock un prodotto generalmente superiore. Al momento su Amazon è però disponibile solo l’Ecovacs, mentre la versione Ultra del Roborock (qui la recensione completa), ovvero quella con la stazione di svuotamento più avanzata di cui abbiamo parlato qui, sembra non essere ancora arrivata. Qui sotto vi linko quindi l’Omni X1 e il Roborock S7 MaxV in versione solo robot.

Ecovacs Deebot X1 Omni, Robot Aspirapolvere Con Funzione Mopping E Stazione Di Pulizia...
  • X-TRA PRATICO: Con DEEBOT X1 OMNI, non c'è bisogno di svuotare manualmente il contenitore della polvere. La stazione ha...
  • X-TRA POTENTE: DEEBOT X1 OMNI ha una potenza di aspirazione fino a 5.000Pa e un nuovissimo sistema a 2 panni che ruota...
  • X-TRA QUALITÀ ALTA: Il DEEBOT X1 OMNI è un robot aspirapolvere e pulitore all'avanguardia progettato dalla premiata...
Roborock S7 MaxV - Robot aspirante e lavapavimenti (potenza di aspirazione 5100 Pa, ReactiveAI 2.0,...
  • Funzione di aspirazione con una potenza di aspirazione ultra elevata di 5100 Pa e spazzola in gomma piena mobile per un...
  • Funzione di pulizia a ultrasuoni con regolazione specifica della quantità di acqua di scarico fino a 200 m²
  • Sensori di distanza laser (LDS) e doppia fotocamera KI per una copertura a 360° e un passaggio di ostacoli a partire da...